Una vaga inquietudine…

Una vaga inquietudine…

E’ quella che mi assale quando leggo post come questo. Non posso non chiedermi: e se aNobii dovesse chiudere? E se chiudesse Del.Icio.Us, o Flickr, o uno qualsiasi dei servizi on-line grazie ai quali conserviamo – assolutamente delocalizzati – i nostri dati? Lo so, l’argomento è stato affrontato più e più volte nella blogosfera, ma salvo suggerire dei backup (piuttosto, quanti li fanno?) non mi sembra che siano state trovate soluzioni valide… So anche che è difficile che tali servizi vengano dismessi …ma fidarsi è bene…

Technorati technorati tags: , , , , ,

3 Comments
  • Federico Bo
    Rispondi
    Posted at 7:53, 15 agosto 2007

    No, ricominciare da capo no! Me li tengo così. Non ricordo se nella biblioteca di Babele i libri fossero catalogati…Del resto, comunque, so sempre recuperare un libro od una frase dalla mia biblioteca, come ogni bibliotecario che si rispetti.

    Buon ferragosto.

  • Felter Roberto
    Rispondi
    Posted at 14:20, 15 agosto 2007

    Avere la possibilità di fare un backup è già una condizione ottimale. Pensa a tutti quelli che hanno speso soldi per comperare video da Google Video e da oggi non potranno più vederli perchè google ha deciso di interrompere il servizio e il DRM li bloccherà.
    Li non c’e’ backup che tenga. E li hai pure pagati…

  • Marco Camisani Calzolari
    Rispondi
    Posted at 15:48, 15 agosto 2007

    Azz, mi hai proprio perso… vedo… 😉
    non ti ricordi il mio post? http://blog.camisani.com/2007/02/web-20-readwrite-o-deadwrite.html

Post a Comment

Comment
Name
Email
Website

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi