Fenomenologia del Blog: i Troll

Fenomenologia del Blog: i Troll

Razzolano nel blog come grilli talpa in un giardino.
Creaturine infestanti e fastidiose, ne esistono di diverse sottospecie:

  • c’è il contrario a priori, che per il gusto di dissentire contraddice qualsiasi cosa si dica, anche se stesso;
  • c’è il paguro, che inopinatamente si appropria dei commenti per usarli come surrogato di un suo blog, scrivendone di chilometrici e gelando qualsiasi altro potenziale commentatore;
  • c’è l’anonimo, che non si firma mai ma sai che è sempre lo stesso perchè ne riconosci gli errori di ortografia (pardon… lo stile);
  • c’è l’ossessivo compulsivo, che qualsiasi sia l’argomento, riporta la discussione al tema che lo affligge (pardon… interessa);
  • c’è l’entusiasta, che sistematicamente loda ogni post e le virtù del suo estensore in maniera tale da far arrossire persino OJ Simpson (vabbè… fa piacere, ma sempre un troll è…);

ma c’è giustizia nella blogosfera: ognuno ha i troll che si merita.

E voi, che troll avete?

  • ninna suggerisce il maniaco, chiedendosi perchè se lo meriti…
  • Federico allarga il problema agli Urisk;
  • Marco e Luciano gli danno persino nome e cognome;
  • Caterina ci presenta il suo…
  • Stefigno e Maurizio asseriscono che sono problemi che non riguardano le nicchie;
  • Maurizio suggerisce che la soluzione possa essere quella di fare post incomprensibili;
  • Antonio sostiene che fare un bestiario dei troll sia una operazione troppo ardua…
  • Vito Antonio aggiunge la catagoria di quelli che vogliono esserci per forza e non leggono nemmeno il post;
  • Sw4n batte tutti con il suo anonimo minaccioso invidioso violento e scurrile:
  • Dario invidia chi ne ha…

(post in aggiornamento…)

Technorati technorati tags: ,

19 Comments
  • ninna_r
    Rispondi
    Posted at 7:26, 19 settembre 2007

    Questo significa che io mi merito i maniaci? Sigh…sob…

  • .mau.
    Rispondi
    Posted at 7:31, 19 settembre 2007

    anonimi come i grilli tapla? 😛

    (io sono sufficientemente di nicchia per non avere troll)

  • Stefano Epifani
    Rispondi
    Posted at 7:50, 19 settembre 2007

    @ninna
    noblesse oblige! 😀

  • Stefano Epifani
    Rispondi
    Posted at 7:51, 19 settembre 2007

    @.mau.
    se non avessi te… 🙂

  • Federico Bo
    Rispondi
    Posted at 8:01, 19 settembre 2007

    Esistono anche gli urisk, folletti solitari ignorati dai più. Come Z., Y. ed X. del mio fiction-post. Qual’è il suo link? Seguite il sentiero nella brughiera, e quando incontrate il biancospino d’argento…

  • Marco Camisani Calzolari
    Rispondi
    Posted at 8:12, 19 settembre 2007

    Io ho un certo Roberto Dadda…
    Che ha due ossessioni: me e Domiziana Giordano.
    Non è detto che ognuno ha quel che si merita 🙂

  • catepol
    Rispondi
    Posted at 9:08, 19 settembre 2007

    io c’avevo un avvoltoio una volta http://succedeacatepol.splinder.com/post/9285510/Appollaiato+come+un+avvoltoio+se+ne+sta+l%27utente+anonimo

    ma ora è un po’ che non frequenta

    in realtà
    il tanto deprecato sistema di splinder che richiede almeno registrazione del nick
    fa si che gli avvoltoi e gli anonimi se proprio non hanno tempo, non si fermino da me…
    fortuna?

  • stefigno
    Rispondi
    Posted at 10:24, 19 settembre 2007

    il bello di essere “poco” conosciuti…
    io non ne ho. semplicemente questo.

  • Maurizio Goetz
    Rispondi
    Posted at 12:40, 19 settembre 2007

    L’alternativa è scrivere di cose incomprensibili e noiose così non si hanno troll e nemmeno visitatori 😉
    Ottimo post, come sempre del resto.

  • Antonio LdF
    Rispondi
    Posted at 13:19, 19 settembre 2007

    Fare un bestiario è un’impresa troppo ardua Stefano.
    Lascia perdere.

    L’unica cosa che vorrei fare, quando e se li avrò, è guardarli fissi negli occhi questi gnomini..

  • Vito Antonio Bonardi
    Rispondi
    Posted at 14:35, 19 settembre 2007

    C’è chi, in un mio post in cui descrivo la soluzione ad un problema, mi chiede in un commento qual’è la soluzione al problema stesso. Ora, o sono io che mi esprimo male, o c’è chi non legge i post ma commenta i titoli. Non è un contrario a priori, ma qualcuno che vuole esserci. Sempre.

  • Sw4n
    Rispondi
    Posted at 15:09, 19 settembre 2007

    Io ho l’anonimo invidioso minaccioso violento scurrile.

    E con questo vi batto.

    Gnè.

  • Dario Salvelli
    Rispondi
    Posted at 18:57, 19 settembre 2007

    Io non ci ho nessuno. Sob.

  • luciano
    Rispondi
    Posted at 9:01, 20 settembre 2007

    Ah io avevo un signor troll, cari miei, il famoso e famigerato Fabio Metitieri anche detto affettuosamente “il Meti”. E gl’avevo dedicato perfino un bel postone (qui: http://www.lucianogiustini.org/blog/archives/2004/05/epistemologia_del_troll.shtml

  • DElyMyth
    Rispondi
    Posted at 12:27, 20 settembre 2007

    Da non dimenticare, quelli che, qualunque cosa scrivi, ti commentano dicendo che a loro non interessa quello che scrivi (e allora cosa mi leggi a fare mi chiedo?)

  • margherita
    Rispondi
    Posted at 13:10, 20 settembre 2007

    io trovo un pò pietosi quelli che dicono di saperne di più, che si occupano di quella cosa da molto tempo, che mettono i titoli davanti e guarda caso rimangono anonimi e senza link.

  • Sonny Vetrugno
    Rispondi
    Posted at 20:49, 21 settembre 2007

    Ed io trovo pietosi quelli come me, gli iniziati alla blogosphera, che lanciano inutili messaggi in bottiglia.

  • Giulia
    Rispondi
    Posted at 17:24, 3 ottobre 2007

    I miei li trovi qui:
    http://www.saitenereunsegreto.com/index.php/286/la-notte-dei-troll-piu-antologie-pe-ttutti/

    Io però c’ho anche lo stalker cibernetico. Interessa? 😀

  • Fabio Metitieri
    Rispondi
    Posted at 21:08, 5 ottobre 2007

    Giustini, sei poco attendibile come mio critico, lo sai… In quanto ben noto esperto di plagio giornalistico, laonde poco attendibile, come e’ ben spiegato qui
    http://www.maestrinipercaso.it/2004/09/pi-che-il-plagio-il-modo.htm
    da Mafe, faresti meglio a tacere.

    A proposito… la tua rivistucola, Beta, dopo avere chiuso in seguito a come tu avevi “brillantemente” e molto “correttamente” gestito quel plagio… ha mai riaperto?
    😉

    Ciao, Fabio.

Post a Comment

Comment
Name
Email
Website

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi