Di nuovo in aula con la blogcattedra…

Di nuovo in aula con la blogcattedra…

Questa settimana ho iniziato il mio corso di Organizzazione e Gestione della Comunicazione Interattiva. Anche quest’anno utilizzerò il blog come strumento di gestione dei rapporti con gli studenti e come piattaforma di lavoro collaborativo.

I partecipanti cureranno approfondimenti che pubblicheremo on-line, sviluperanno le sintesi delle lezioni che metteranno a disposizione dei colleghi e – naturalmente – avranno modo di conoscere un bel po’ di blogosfera (sia in termini “accademici“, nel senso che ne parleremo, che “fisici“, nel senso che alcuni amici con molte cose da dire saranno invitati a lezione).

L’esperienza di quest’anno riprende quanto già fatto l’anno scorso, con alcune modifiche relative al modello didattico. Nella scorsa edizione io e gli studenti siamo stati molto soddisfatti di come sono andate le cose, quindi spero che la bella esperienza si ripeta anche quest’anno (anche se a dire il vero li ho visti un po’ più titubanti, ma conto di “convertirli“).

La blogcattedra è qui. Che ne pensate? Naturalmente, siete tutti i benvenuti!

Technorati technorati tags: , , ,

6 Comments
  • clicky
    Rispondi
    Posted at 11:09, 23 novembre 2007

    Da studente di Comunicazione d’impresa (59/S) , noto che nella denominazione del corso succitato Lei fa riferimento , a ragione , alla ComunicazionE interattiva , in barba a tutti quelli che sbagliano quando parlano delle scienze legate imprescindibilmente ad essa . La comunicazione che si studia oggi nei corsi di laurea istituiti a partire dal 1991 è UnA, le scienze, invece, son necessariamente tante, per le ragioni che provo a delineare nell’articolo appena più sopra linkato.

    Da Professore e da Blogger , La inviterei a una riflessione in merito , che possa innescare una conversazione proficua tra colleghi studenti e docenti .

  • studentefreelance
    Rispondi
    Posted at 13:08, 23 novembre 2007

    Sono d’accordo con clicky…La comunicazione è una …ma stiamo attenti a non conforderla o meglio “convergerla”
    semplicemente con gli strumenti che la governano e meglio la veicolano…
    Studiare gli strumenti della “comunicazione” non significa saper comunicare…
    anch’io avevo proposto una soluzione provocatoria alla terminologia della facoltà …

  • Posted at 21:56, 23 novembre 2007

    A quando un post sulla tanto bistratta(!) scienze della communication?
    Uno studente.

  • Antonio LdF
    Rispondi
    Posted at 2:46, 25 novembre 2007

    Il Blog è tutto quello che chi ci scrive vuole che sia.

    La tecnologia di base c’è già quasi tutta e non si deve essere più degli esperti.

    Bisogna sempre star a guardare chi scrive però e bisogna sempre ricordare che i blog sono persone e a quelle bisogna far riferimento…

  • Fabio Brocceri
    Rispondi
    Posted at 11:54, 26 novembre 2007

    Ad avercene professori così! Una volta volevo mandare una mail ad un professore (che è uno dei responsabili dei corsi di laurea in scienze della Comunicazione). Volevo. Perchè un collega mi ha detto che il prof. non ha una mail. In un corso di scienze della comunicazione è quanto dire…

  • Dante de Letteriis
    Rispondi
    Posted at 16:00, 29 novembre 2007

    Carissimo Professore, io ho seguito il corso dello scorso anno e sono rimasto molto soddisfatto, sia dei contentuti del corso, sia sul suo modo di esporli
    anche io alla prima lezione ero titubante ma poi è riuscito a convertirmi, tanto che oggi provo un interesse costante e continuo a documentarmi sulle tematiche alle quali lei mi ha “iniziato” e che prima mi erano ignote (web 2.0, web semantico, feed RSS ed altro.)
    la leggo spesso, anche se non lascio traccia. con stima, la saluto.

Post a Comment

Comment
Name
Email
Website

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi