Usabilità, Ergonomia, Antipatia

Usabilità, Ergonomia, Antipatia

Non è stata tanto l’interfaccia utente pensata da un cercopiteco con problemi cognitivi, quanto piuttosto l’acidissima commessa dell’Auchan Porta di Roma a farmi desiderare ardentemente di prendere la Cassa Amica e farla ingoiare alla suddetta commessa (quella di servizio alle 19.30. Si, proprio tu, bruttantipaticacida e pure ignorante. Tiè, tante volte ti trovassi a passare da qui per caso).

Ulteriore riprova del fatto che non c’è interfaccia informatica al mondo tanto mal fatta da riuscire ad eguagliare la sana, vecchia maleducazione umana quanto a capacità di far uscire dai gangheri.

Technorati technorati tags: , , ,

5 Comments
  • Federico Bo
    Rispondi
    Posted at 21:51, 30 dicembre 2007

    Un problema di pertinenza dell’HHI (Human Human Interaction), area di studi che frequento da sempre. Con scarso successo. Mi sfuggono ancora certi postulati di base…

  • Mec2.k
    Rispondi
    Posted at 12:03, 31 dicembre 2007

    Il problema è che nessuno vuole più fare bene il prorpio lavoro, qulunque esso sia. le cassiere si distignuono in tre personalità, quelle che vogliono subito essere le direttrici dell’ipermercato, quelle che songano il posto in banca per non fare un cavolo e quelle che songanno di essere sposate da un calciatore per fare la vita mondana..
    Per ovviare al famoso problema risorse umane instabili, nel 2010 si suppone che i prodotti vengano muniti di cihp che si regitra in fase di carico del prodotto all’ipermercato con un codice tutto suo e si scarica nel momento in cui arriva in cassa.
    In pratica tu arrivi con il carrello in fil alla cassa, mentre aspetti il macchiario rileva i chip e fa il conto della tua spesa, non devi nemmeno togliere la merce dal carrello, devi solo pagare.. che figata.. per salvarci dobbiamo avere sempre meno rapporti umani..

  • grazianap
    Rispondi
    Posted at 16:45, 3 gennaio 2008

    A me piace la cassa amica, e quella che uso di solito è proprio all’Auchan Porta di Roma: faccio come mi pare, guardo i prezzi, cancello quando sbaglio e non aspetto in fila (cosa che detesto)e non mi imbatto in persone maleducate (se arriva qualche commessa le dico che non mi disturbasse che voglio giocare con la cassa amica). E poi non è vero che chi fa da sè fa per 3? A meno di non essere un IT dummy…

  • Stefano F.
    Rispondi
    Posted at 15:32, 21 gennaio 2008

    Cassa Amica ? MAI e poi MAI !
    “Amica” di chi? mia no di certo (chi ti conosce?) casomai di Auchan che risparmia personale (e chissene…)
    E poi, cos’è questo ammiccare (lo smile)? che senso ha?

    Chiamatela piuttosto “Cassa Self service” !
    Ma allora molti comincerebbero a chiedersi PERCHE’ dovrebbero pure farsi il conto e mettersi la roba nelle buste.
    …e poi? volete pure che dia una spazzata, alla chiusura?

    Quando non voglio rapporti umani con le cassiere (e ce ne sono anche di carine, aggiungerei) la spesa me la faccio portare direttamente a casa. Che fatichino gli altri.

  • anonima
    Rispondi
    Posted at 19:29, 25 febbraio 2009

    cari amici o meglio clienti io sono una dell’hostess di cassa amica ….a me sembra di essere il più possibile gentile e forse anche troppo; non potete immaginare quante persone scortesi e maleducate abbiamo di fronte che spesso approfittano del fatto che stiamo lavorando e non possiamo fare niente altrimenti perdiamo il posto.
    Spesso passiamo 6 ore e più in piedi a dire sempre le stesse cose e a farci maltrattare da alcune persone che non hanno rispetto per nessuno!!
    Caro stefano fossi in te mi farei alcune domande sul motivo percui una delle mie colleghe si sia comportata scortesemente nei tuoi confronti!oppure vieni prima e vedrai che troverai qualcun’altra che ti concede un sorriso!Ciao ciao e se siete un pò nervosetti di vostro non venite a pagare in cassa amica!!! se siete carini e simpatici/che come noi venite più spesso!!p.s la scortesia da noi viene ripagata con altrettanto scortesia! un bacio a tutti

Post a Comment

Comment
Name
Email
Website

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi